Dblk: accidere ex una scintilla incendia passim: Fermiamoci un attimo



Fermiamoci un attimo

Come sapete chi vi scrive, lo fa da Roma, una Roma insolitamente fresca e ventosa per essere il 24 luglio. E chi vi scrive, sapete anche questo, oramai si interessa di lavoro e di come aiutare il lavoro e il lavoratore. Ora, la figura del Consulente del Lavoro, e forse di questo non eravate a conoscenza, nell'immaginario lavorativo, è passata negli anni dall'essere quel monstrum, una sorta di Scilla, pronto a divorare i lavoratori al varco, a divenire una sorta di deus ex machina con funzioni salvifiche per questi ultimi. Dice, ma dove vuoi arrivare? Da nessuna parte, o forse dritto al punto. Perchè con questa manovra 2008, il Governo ha appena messo un accento, ahimè grave, sulla parola precarietà. E come al solito non se ne parla. E ora un lettore di passaggio, leggendo precarietà e Governo nella stessa frase penserà (potrebbe pensare) al solito blog "de sinistra" e volerà via rapido. Beh ,se sei quel lettore di passaggio aspetta un attimo: qui fortunatamente non si tratta di farne una questione di partito. Dicevamo, la manovra 2008. Inserita fra la Robin Tax e la Social card, c'è un'indicazione sul contratto a tempo determinato. Questa offre la possibilità alle aziende, ..., di proporre un contratto a tempo determinato per qualsivoglia attività lavorativa e non più esclusivamente per quelle prima regolate. Già detto questo si potrebbero trarre delle logiche considerazioni. Ma non basta. Sempre il Governo ha stabilito che il limite dei 36 mesi (la durata massima di un rapporto che un lavoratore a tempo determinato poteva avere con lo stesso datore) può essere derogato con tempistiche dipendenti dai vari contratti. La volontà, quindi, delle aziende, ..., di assumere a tempo determinato è sempre più giustificabile: chi vedendo un tesoro lasciato in un baule abbandonato, non ne prenderebbe almeno un pezzo, un doblone. Ma la disamina è lungi dal finire. Perchè l'unica consolazione del lavoratore a tempo determinato era la possibilità, qualora il suo rapporto avesse avuto vizi di forma (assenza della forma scritta e delle motivazioni dell'applicazione di tale tipologia contrattuale, ad esempio per carattere sostitutivo) di essere assunto automaticamente a tempo indeterminato. Ora, invece, il contratto risulterà nullo e saranno previste esclusivamente delle indennità previste fra le 2,5 e le 6 mensilità basate sull'ultima retribuzione corrisposta.
Questo è quanto. Ognuno tragga le sue considerazioni. In più io posso solo aggiungere una nota: si cerca di fermare l'inflazione e di dare più potere ai salari. Ma se non si passa per la stabilizzazione del lavoro, questo stop sarà ancora lontano. Dblk

Etichette: , ,

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

1 Comments:

At gio lug 24, 10:15:00 PM 2008, Blogger Ed said...

La vedo proprio brutta.

 

Posta un commento